Available courses

INIZIO CORSO: 25/09/2020
FINE CORSO: 26/09/2020
Course Image NON SOLO CUORE

BROCHURE

La Società Lucana di Medicina e Chirurgia, nell’anno del 60° anniversario dalla sua fondazione,

continua a dare il proprio contributo scientifico per l’aggiornamento degli operatori sanitari a vari
livelli organizzando un evento aperto a tutte le specialità mediche, ai biologi, farmacisti ed
infermieri per un confronto sempre più condiviso con tutte le figure coinvolte nell’assistenza al
malato che deve essere al centro del sistema sanitario, con particolare riferimento alla medicina
del territorio per lasciare che l’ospedale si occupi dei pazienti acuti.
L’Esperienza del Coronavirus ha insegnato tante cose a questo riguardo di cui dobbiamo tenerne
conto.
Verranno discussi alcuni temi di fondamentale importanza in medicina partendo dai sintomi e
ascoltando il parere dei vari specialisti coinvolti, tenendo sempre presente il ruolo fondamentale
del territorio con interventi di esperti del settore.
Infine ci sarà una sessione “miscellanea” dove verrà dato risalto all’aspetto genetico,
laboratoristico e nutrizionale; nella stessa sessione ci sarà il prezioso contributo di specialisti di
altre branche e sarà data voce al fondamentale ruolo infermieristico.

INIZIO CORSO: 30/09/2020
FINE CORSO: 16/12/2020
Course Image GIORNATE DI AGGIORNAMENTO IN REUMATOLOGIA

BROCHURE 

La Reumatologia ha vissuto negli ultimi anni un periodo di grande sviluppo grazie alle importanti acquisizioni offerte dalla ricerca che hanno consentito una diagnosi più precoce ed una terapia più mirata. Nuovi farmaci sono disponibili per la terapia delle artropatie infiammatorie, delle connettiviti e delle vasculiti. Lo scenario terapeutico di una parte delle patologie reumatiche di tipo infiammatorio è radicalmente mutato con l’introduzione dei farmaci biotecnologici (prodotti mediante tecniche di ingegneria genetica - tecnologia del DNA ricombinante) e, più recentemente, delle small molecules tutti in grado di bloccare specifici “steps” molecolari ritenuti importanti nella sequenza patogenetica della malattia. Questi farmaci hanno fornito un contributo fondamentale per  il  controllo  del  processo  infiammatorio  e  per il mantenimento di una buona qualità di vita del paziente. Di conseguenza, i Reumatologi sono continuamente sollecitati ad aggiornarsi sulle nuove acquisizioni terapeutiche, ma senza perdere di vista la rivisitazione dei vecchi farmaci, spesso su basi più obbiettive, aggiornate e comparative, incluso gli aspetti inerenti il rapporto costo-efficacia. Il corso rappresenta un approfondimento clinico su queste patologie ed è rivolto a reumatologi. Intende fornire gli strumenti necessari per una corretta e tempestiva diagnosi e per la scelta della corretta terapia, prendendo in considerazione, tutte le soluzioni terapeutiche, dai farmaci tradizionali a quelli innovativi. La tipologia del corso si propone, con modalità webinar, di approfondire le conoscenze sui singoli aspetti delle patologie reumatologiche e su temi controversi e dibattuti attraverso una didattica frontale classica con relazioni seguite da ampie discussioni sugli argomenti trattati.

INIZIO CORSO: 21/11/2020
FINE CORSO: 21/11/2020
Course Image L’ARTE MEDICA NEL MONDO CHE INVECCHIA

BROCHURE

Il convegno affronta il problema della cronicità nelle sue varie manifestazioni:

  • la patologia respiratoria, con la necessità di nuovi sistemi di ossigenoterapia;
  • la rete integrata ospedale-territorio per lo scompenso cardiaco, organizzata secondo il modello Hub and Spoke, rappresenta la migliore risposta per ridurre la progressione di malattia e le reospedalizzazioni ma, grazie ad un approccio multidisciplinare e alla presa incarico del paziente, rappresenta anche il modo migliore, soprattutto nel paziente anziano e fragile, di gestire le comorbilità presenti e le politerapie, riducendo il rischio di temibili interazioni farmacologiche;
  • la patologia cerebrovascolare, con la necessità di ridurne la frequenza, modificando per tempo gli stili di vita;
  • la patologia infettivologica, modificatasi nelle sue resistenze, anche nelle strutture residenziali.

Infine, viene sollecitata una sempre migliore ottimizzazione di una rete di servizi all’anziano, con flussi integrati e facilitati, RSA - Ospedale - Medici di Medicina Generale.

Un’importanza particolare riveste la lettura sulla POLITERAPIA-POLIFARMACIA: infatti l’eccesso di somministrazione di farmaci all’anziano rappresenta un grave problema attuale con pesanti ricadute sulla loro salute.

INIZIO CORSO: 28/11/2020
FINE CORSO: 28/11/2020
Course Image REUMATOLOGIA PER IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE:  DIAGNOSI PRECOCE E GESTIONE TERAPEUTICA DELL’ARTRITE REUMATOIDE 2.0

BROCHURE

L’artrite reumatoide (AR) è la malattia infiammatoria articolare più frequentemente diagnosticata con un tasso di prevalenza che varia da 0.3 a 1.5%. Gli esiti articolari e le eventuali complicanze sistemiche possono avere un significativo impatto sulla qualità di vita dei malati: disabilità nell’80-90% dei casi, abbandono dell’attività lavorativa nel 20% e necessità di assistenza continua nel 10%. Se la malattia non è adeguatamente trattata l’aspettativa di vita si riduce di circa 4 anni negli uomini e di 10 nelle donne.

Fondamentale importanza riveste la diagnosi precoce per instaurare, fin dalle prime fasi di malattia, terapie in grado di rallentare e/o bloccare la progressione di malattia e prevenirne le complicanze. In questo contesto rivestono un ruolo di essenziale importanza il Medico di Medicina Generale e la stretta collaborazione con il Reumatologo. La scorsa edizione del corso ha posto le basi per una proficua collaborazione tra queste due figure professionali.

Obiettivo dell’attuale corso è di rafforzare tale collaborazione attraverso relazioni, discussione ed approfondimento di conoscenze sui singoli aspetti della patologia e l’avvio di percorsi diagnostico- terapeutici appropriati da condividere con una più vasta platea di operatori sanitari.